TX Nefario - шаблон joomla Форекс

logoanc nanord  

 

 

 

 

 

 

Gentile Collega,

ritenendo di fare cosa gradita, Ti trasmettiamo il numero 43-2016 della newsletter settimanale dell’Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord. Ti invitiamo a consultare il nostro portale internet, dove potrai trovare tutti i riferimenti per effettuare o rinnovare l'iscrizione, che ti consentirà di accedere a tutti i nostri servizi associativi.

Nel segnalarti che potrai seguire le attività di ANC anche sul nostro profilo Facebook, ti ricordiamo che le informative precedenti, relative all’anno 2015 ed all’anno in corso, sono consultabili sul sito nell'apposita sezione.

Un caro saluto e una buona lettura!

Il Consiglio direttivo

Informativa ANC Napoli Nord n° 43-2016 – 3 dicembre 2016

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord.

Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Mauro Galluccio, Marco Idolo.  

In primo piano


Manifestazione pubblica Roma 14 dicembre: la Categoria scende in piazza.


Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato stampa diramato dal coordinamento del movimento "Mobilitazione Generale Commecialisti" costituito dalle sette sigle sindacali di Categoria.

"Ottenute le autorizzazioni necessarie, il Comitato rende noto che la manifestazione del  14 dicembre si terrà IN PIAZZA.  

MOBILITAZIONE GENERALE DEI COMMERCIALISTI

Roma – Piazza SS. Apostoli

14 dicembre 2016 dalle ore 11.00 alle ore 13.00

E’ il momento di dare un segnale forte all’opinione pubblica, alla politica, alle istituzioni.

E’ il momento di dimostrare che siamo una categoria, una categoria forte.

E’ il momento di essere UNITI, senza alibi, senza scuse, senza protagonismi, senza ostentazioni e senza strumentalizzazioni.

E’ il momento di uscire dagli studi e, nel rispetto delle regole di buon comportamento e di sicurezza pubblica, recarci numerosi in piazza a dimostrare che E’ ORA DI CAMBIARE. 

Siamo pronti a continuare a metterci al servizio della comunità per la crescita del paese, per i nostri clienti, per i contribuenti e i cittadini tutti, ma SOLO se si andrà verso una semplificazione vera, solo se saranno garantiti il rispetto delle regole e dei ruoli. Solo se sarà riconosciuta fattivamente la parità di trattamento delle parti in causa nel processo di amministrazione ed evoluzione del paese. E l’Agenzia delle Entrate è una delle parti, come sono parti le imprese e i contribuenti e i professionisti. Come è parte la nostra categoria.

Non ci saranno passerelle, nessuna campagna elettorale. Siamo tutti uniti e presenti a testimoniare la nostra forza e la nostra determinata volontà. 

Anche la sola presenza numerosa è di per sé un segnale.

I rappresentanti del Comitato si sono assunti le necessarie responsabilità e si sono fatti, a favore di tutti, garanti dello svolgimento ordinato della manifestazione. 

Ogni più dettagliata informazione sul sito www.mgcommercialisti.it dove è anche possibile iscriversi, e sulla pagina facebook: www.facebook.com/MGCommercialisti/?fref=ts.

L’indirizzo email per qualsiasi richiesta e/o comunicazione è: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Con il pubblico sostegno del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e l’appoggio manifesto di molti Ordini locali e di tutti coloro che fino ad ora hanno aderito, siamo tenuti ad invitare tutti a farsi parte attiva nel determinare il successo dell’iniziativa grazie alla presenza del maggior numero possibile di colleghi.

Attenzione: nessun corteo è stato né può essere autorizzato e nessun corteo, pertanto, può aver luogo in concomitanza della mobilitazione o confondendosi con essa, pena la violazione delle norme di P.S. e relative conseguenze. Sul sito MGC (www.mgcommercialisti.it) tutte le informazioni sulle modalità di manifestazione approvate da questura e pubblica sicurezza".

Vai al sito internet del movimento

Vai alla pagina facebook.

"Antiriciclaggio e controlli della GdF": seminario ANC Napoli Nord - 6 dicembre 2016.


Si avvisa che il prossimo 6 dicembre dalle ore 14:30, presso la sala convegni dell'ODCEC di Napoli Nord ad Aversa in via Diaz 89, si terrà il convegno "Antiriciclaggio e Controlli della Guardia di Finanza: dalla teoria alla pratica".

Il seminario, organizzato dalla nostra Associazione, è stato accreditato dall'ODCEC di Napoli Nord ai fini della FPC ed attribuirà ai partecipanti fino ad un massimo di 4 crediti speciali in materie obbligatorie per ogni ora di effettiva partecipazione.

La giornata di studio ripercorrerà con taglio estremamente pratico le problematiche che coinvolgono i Professionisti nella gestione degli obblighi previsti dalla normativa antiriclaggio, suggerendo ai partecipanti soluzioni operative e strategie organizzative.

Diversi gli argomenti che saranno illustrati dal dott. Raffaele D'Arienzo, Dottore Commercialista in Salerno - Componente Commissione Antiriciclaggio CNDCEC; e dal dott. Antonio Sanges, Dottore Commercialista in Salerno - Consigliere ODCEC Salerno. I lavori avranno inizio alle ore 15:00 dopo i saluti istituzionali del Presidente dell'ODCEC Napoli Nord, Antonio Tuccillo, e del Presidente di ANC Napoli Nord, Antonio Carboni.

Il materiale didattico sarà messo a disposizione dei partecipanti, ed inoltrato preventivamente a chiunque ne faccia richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Consulta il programma e prenotati.

Manifestazione del 14 dicembre: ANC Napoli Nord chiama a raccolta gli associati.


Si comunica che la nostra Associazione sta raccogliendo adesioni per organizzare un servizio di trasporto per raggiungere la sede della manifestazione. Eventuali prenotazioni possono essere effettuate alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o potranno essere date nel corso del prossimo convegno organizzato da ANC Napoli Nord il 6 dicembre presso la sala convegni dell'ODCEC di Napoli Nord dalle 14:30 alle 19:00.

Nei prossimi giorni verranno date indicazioni operative più precise, anche in virtù del numero di adesioni che perverranno.

Il Presidente del CNDCEC, Gerardo Longobardi, con una lettera indirizzata ai Presidenti delle sigle sindacali, ha comunicato che il Consiglio Nazionale, nel corso della riunione del 23 novembre u.s, ha deliberato all'unanimità di aderire all’iniziativa di mobilitazione indetta dalle Associazioni, anche per quanto concerne il sostegno finanziario. Il Presidente nazionale ha ribadito nella sua missiva "saremo al Vostro fianco e assieme a tutte le Colleghe e i Colleghi, che spero presenzieranno numerosi, per esprimere chiara e forte la nostra contrarietà rispetto agli ulteriori adempimenti fiscali contenuti nel D.L. n.193/2016, convertito definitivamente in legge lo scorso 14 novembre. In quella sede ribadiremo inoltre il nostro impegno affinché all’interno del Jobs Act del lavoro autonomo di prossima emanazione, vengano introdotte le disposizioni normative circa il divieto di abuso dello stato di dipendenza economica". Fiduciosi attendiamo che ogni Commercialista che abbia a cuore la nostra professione possa dare il proprio piccolo contributo alla riuscita della manifestazione.

Collaborazione ANC – RESTE ASTE srl.


La nuova collaborazione realizzata dall’Associazione Nazionale Commercialisti con la società Rete Aste Srl, attraverso l’adesione al progetto “Rete Aste Commercialisti” (RAC), mette a disposizione degli associati strumenti professionali finalizzati ad ottimizzare l’efficienza dell’attività di vendita e delle collegate attività di pubblicità, della vendita telematica e dell’informatizzazione.

Il progetto RAC è una piattaforma interamente dedicata alla categoria per la gestione degli incarichi di vendita, giudiziaria o facenti parte di liquidazioni patrimoniali, sia di aziende che di singoli beni. Tramite la piattaforma RAC ogni associato può avvalersi dei servizi della società Rete Aste dedicati alla gestione tecnica di tutte le fasi legate alla liquidazione dei beni: la gestione del dossier di vendita, la pubblicità, la tenuta delle aste in modalità telematica, come pure la consulenza e la formazione per lo svolgimento degli incarichi. La piattaforma RAC si rivolge ad ogni tipo di procedura: giudiziaria, stragiudiziale, pubblica, privata.  Nell’ambito della collaborazione realizzata con l’ANC, i professionisti iscritti hanno a disposizione gli strumenti necessari per la pubblicazione sul portale www.reteastecommercialisti.it delle vendite di loro competenza, ottenendo ampia pubblicità informativa. La pubblicazione delle informazioni è libera, gratuita ed assistita. Presto sul sito ANC la pagina dedicata al progetto Rete Aste Commercialisti con informazioni dettagliate sui contenuti, sulle funzionalità della piattaforma dedicata e sulle modalità di fruizione dei servizi proposti. 

Per informazioni e approfondimenti sul progetto RAC: Segreteria Operativa “Reste Aste Commercialisti” Tel. 0586 201425 www.reteastecommercialisti.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

OCC: valida la nomina del Professionista su segnalazione del debitore.


Il CNDCEC ha pubblicato un approfondimento sugli “Aspetti controversi delle procedure di sovraindebitamento (Legge n. 3/2012)”. Il documento analizza alcune questioni problematiche emerse nella prassi presso i Tribunali, rispetto alle quali non si sono registrate appunto posizioni condivise dalle corti di merito. Una problematica particolare riguarda le modalità di nomina dell’Organismo di composizione della crisi o del professionista facente funzioni dello stesso Organismo. Nel merito il CNDCEC ha fornito i chiarimenti che seguono.

Innanzitutto, se nel luogo di residenza o della sede del debitore non è stato istituito nessun Organismo di Composizione della Crisi, risulta “inevitabile” la scelta di rivolgersi al Presidente del Tribunale per la nomina del professionista. Qualora, invece, sia presente un O.C.C., non risulta chiara la scelta percorribile dal debitore sovraindebitato. Nel dettaglio, secondo quanto dispone letteralmente l’art. 15, comma 9 della L. 3/2012, i compiti e le funzioni degli Organismi possono essere svolti “anche” da un professionista o da una società tra professionisti in possesso dei requisiti di cui all’art. 28 del RD 267/42 (per la nomina del curatore fallimentare) o da un notaio, nominati dal Presidente del Tribunale o dal Giudice da lui delegato. Il CNDCEC evidenzia che, in questo caso, il professionista nominato agisce nella veste di gestore della crisi, liquidatore o di gestore per la liquidazione. Pertanto, il CNDCEC ribadisce che, sulla base dell’interpretazione letterale dell’art. 15, comma 9 della L. 3/2012, il debitore può comunque presentare istanza al Presidente del Tribunale competente per territorio per la nomina del professionista facente funzioni, nonostante la costituzione di un O.C.C. nel circondario di riferimento.

Il debitore sovraindebitato può, d’altro canto, optare direttamente per l'O.C.C. competente per territorio, il quale, per il tramite del gestore della crisi individuato dal referente, gli fornirà ausilio ai fini dell’esperimento delle procedure esperibili (le alternative praticabili sono l’accordo con i creditori, il piano del consumatore o la liquidazione del patrimonio). In tale ipotesi non dovrebbe essere precluso al debitore, presa visione dell’elenco dei gestori iscritti, di poter esprimere una preferenza rispetto ad un nominativo. Spetterà, invece, al referente la verifica delle condizioni per poter procedere alla nomina, il quale è tenuto altresì al conferimento degli incarichi e alla designazione del gestore in possesso di specifici requisiti di indipendenza. In merito alle procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento, si fa, infine, presente che il CNDCEC ha pubblicato recentemente la modulistica predisposta per gli Organismi di composizione della crisi al fine della gestione delle procedure di sovraindebitamento.

Consulta il documento del CNDCEC

Bando società Mevaluate per selezione Consulenti reputazionali


A seguito di alcune richieste di chiarimenti formulate, il CNDCEC ha precisato che il patrocinio concesso al “Bando di selezione e qualificazione di 12.000 consulenti Reputazionali Mevaluate” non può essere più considerato in vigore.

Consulta l’informativa del CNDCEC

Modello per modifiche atto costitutivo Start up.


Con la pubblicazione in G.U. 277 del 26/11/2106, e stato approvato il modello uniforme per le modifiche dell'atto costitutivo e dello statuto delle Start upcostituite in forma di società a responsabilità limitata ai fini dell’iscrizione nel Registro delle imprese. L’articolo 1 del decreto dispone che gli atti modificativi dell'atto costitutivo e dello statuto delle Srl, aventi per oggetto esclusivo o prevalente, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico (art. 25, comma 2, Dl n. 179/2012) possano essere redatti in forma elettronica e firmati digitalmente secondo l'art. 24 del C.A.D., dal Presidente dell'assemblea e da ciascuno dei soci che hanno approvato la delibera, nel caso di società pluripersonale, oppure dall'unico socio nel caso di unipersonale, secondo l’allegato al decreto 28/10/2016. La sottoscrizione avvenuta in maniera difforme a quanto sopra indicato comporta la non iscrivibilità nel registro delle imprese. L'atto modificativo deve essere redatto in modalità esclusivamente informatica e presentato per l'iscrizione al registro delle imprese, competente territorialmente, entro trenta giorni dall'assemblea. Se le verifiche svolte dall’ufficio del Registro delle imprese danno esito positivo, viene dato seguito all'iscrizione provvisoria dell'atto modificativo, entro dieci giorni dalla data di protocollo del deposito, nella sezione ordinaria del registro delle imprese. Entro dieci giorni dalla iscrizione in sezione provvisoria, l'ufficio, dopo aver verificato la permanenza dei requisiti di Start up, iscrive la notizia contestualmente alla attestazione in sezione speciale.

Cruscotto infortuni INAIL.


A seguito dell’abolizione dell’obbligo, da parte del datore di lavoro, della tenuta del registro infortuni, rimane comunque l’obbligo per lo stesso di conservarlo per i successivi 4 anni e la possibilità di consultare sul registro cartaceo gli infortuni avvenuti in data precedente al 23/12/2015. L’INAIL, con circolare 45 del 30/11/2016 ricorda che, in alternativa all’abolito registro cartaceo, ha reso accessibile un nuovo applicativo informatico denominato “Cruscotto infortuni” in cui è possibile consultare gli stessi dati presenti nell’abolito Registro infortuni, relativi agli infortuni occorsi, a partire dal 23/12/2015, ai dipendenti prestatori d’opera e denunciati dal datore di lavoro all’Istituto. Tuttavia, sottolinea la circolare, i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rls) non risultano inclusi tra i destinatari ammessi alla consultazione diretta del “Cruscotto infortuni” ma questo non elimina il loro diritto a ricevere, per il tramite dei datori di lavoro, le informazioni ed i dati sugli infortuni e le malattie professionali. Grava pertanto sui datori di lavoro l’obbligo di favorire la fruibilità delle predette informazioni da parte degli Rls, ad esempio mediante visualizzazione o stampa di copia delle schermate dell’applicativo.

Ispettorato Nazionale del lavoro.


Il 1° dicembre è stato presentato, durante la conferenza stampa tenutasi presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il nuovo Ispettorato Nazionale del Lavoro, costituito da 4 Ispettorati interregionali con sede in Milano, Venezia, Roma e Napoli e 74 Ispettorati territoriali aventi sede nei capoluoghi di Provincia. Nel corso della conferenza stampa è stato presentato anche il sito del nuovo Ispettorato Nazionale del Lavoro che, come evidenziato dal Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, vuole fornire un’informazione che possa favorire un esito dissuasivo dal commettere illeciti.

Parte l’assegno di ricollocazione ANPAL.


Partono le richieste di assegno di ricollocazione, ovvero il voucher dedicato ai lavoratori disoccupati percettori di Naspi da almeno 4 mesi e spendibile per l'orientamento e la formazione finalizzati alla nuove opportunità nel mondo del lavoro. L'assegno di ricollocazione sarà inversamente proporzionale alle difficolta di inserimento del lavoro. Anpal (http://www.anpal.gov.it) ha emesso la prima delibera il 28/11/2016 nella quale si prevedono assegni di ricollocazione da 1.000 a 5.000 euro in caso di risultato occupazionale che preveda un contratto a tempo indeterminato (compreso apprendistato); da 500 a 2.500 euro in caso di contratto a termine superiore o uguale a 6 mesi; da 250 a 1.250 euro per contratti a termine da 3 a 6 mesi (questi ultimi previsti solo nelle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia).

Dillo al Consiglio di ANC Napoli Nord.


Il Consiglio direttivo di ANC Napoli Nord ha istituito la casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dedicata ad acquisire indicazioni e suggerimenti da parte degli iscritti sull’operatività o su eventuali disservizi degli uffici finanziari, giudiziari, previdenziali ed in generale degli uffici della P.A. d’interesse generale. Si invitano gli iscritti a segnalare anomalie riscontrate negli uffici frequentati al fine di consentire di individuare le principali criticità o problematiche di interesse generale per realizzare interventi mirati, il tutto sempre nell’ottica e con lo spirito di una collaborazione costruttiva a favore della Categoria.

Altre notizie e documenti di interesse professionale


Fondazione Nazionale dei Commercialisti.


Si segnala che la Fondazione Nazionale, guidata da Giorgio Sganga, ha recentemente pubblicato i seguenti documenti:

  • Le violazioni IVA in regime di inversione contabile (o reverse charge) –

Consulta il documento

  • Breve disamina del falso in bilancio nelle società non quotate

Consulta il documento

  • La centralità del capitale umano per le imprese

Consulta il documento

  • Il trasferimento dell'azienda e delle partecipazioni societarie tramite il patto di famiglia: problemi e questioni

Consulta il documento

  • Osservatorio Economico - Ottobre 2016

Consulta il documento

Si informa, infine, che sul sito della FNC sono pubblicati i seguenti strumenti operativi di controllo a supporto dell’attività svolta dai collaboratori negli studi professionali:

CNDCEC: Ultime pubblicazioni


Il Consiglio nazionale dei Dottori Commerciali e degli Esperti Contabili ha pubblicato i seguenti documenti:

a cura della Commissione Crisi da Sovraindebitamento;

a cura della Commissione Crisi da Sovraindebitamento;

a cura del gruppo di lavoro “Principi di vigilanza e controllo dell’organo di revisione degli enti locali” della Commissione di Studio dell’Area Enti Pubblici;

a cura della Commissione Crisi di Impresa;

Non solo tasse…


Questa sezione è stata attivata per fornire informazioni su attività culturali, ludiche e ricreative in programma nell’ambito del circondario.

Per segnalazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ma che musica maestro. Alla Reggia c’è Antonino Cascio.


Domenica 4 dicembre, ore 11.30, nel fantastico scenario vanvitelliano della Cappella Palatina della Reggia di Caserta, ancora un concerto dell’Orchestra da Camera di Caserta con la clarinettista Anna Paulová. Come ogni prima domenica del mese, i luoghi della cultura statali sono ad ingresso gratuito, compreso il concerto. L’Orchestra da Camera di Caserta annovera collaborazioni con altre orchestre tra cui il Prague Collegium, l’Orchestra del Teatro Nazionale e del Conservatorio di Praga, il Gustav Mahler Ensemble Wien, l’Orchestra della Radio Televisione Rumena e la Zagreb Chamber Orchestra. Antonino Cascio è il direttore artistico dell’Autunno Musicale di Caserta ed è docente al Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli.

Coro Gospel nelle Catacombe di San Gennaro.


Sabato 3 dicembre alle ore 21 concerto del Blue Gospel Singers Choir nella suggestiva cornice delle Catacombe di San Gennaro, per l’occasione aperte eccezionalmente di sera. Durante il concerto i 24 elementi del Blue Gospel Singers Choir spazieranno dagli intramontabili classici alla rivisitazione di brani moderni fino ai canti natalizi, tutti interpretati con una forza ed un intensità che sapranno conquistare ed entusiasmare il pubblico. Prima dello show le guide accompagneranno i partecipanti in un’appassionante visita guidata al più importante luogo simbolo del Cristianesimo a Napoli. Appuntamento ore 20:30 alla Biglietteria Catacombe di San Gennaro (Via Tondo di Capodimonte 13, di fronte alla Basilica del Buon Consiglio) Durata: 2 ore Costo primo settore dalla fila 1 alla fila 8 euro 35, costo secondo settore dalla fila 9 alla fila 18 euro 25 Il prepagamento è obbligatorio su tutti i circuiti GO2

Osservatorio professionale


Focus tributario


Agevolazioni prima casa.


In tema di imposte locali, i benefici fiscali concessi per la dimora abituale spettano al contribuente indipendentemente dalla sua residenza; per questa agevolazione, infatti, è sufficiente fornire la prova che la casa viene utilizzata, in concreto, come dimora abituale e stabile. Lo ha stabilito la C.T.R. Roma con la sentenza n. 6218/2016 depositata in segreteria lo scorso 19 ottobre.

Accertamenti, basta la notifica alla società.


Ai fini della riscossione della pretesa tributaria non è necessario che l'ufficio notifichi al socio direttamente l'avviso di accertamento o la cartella di pagamento già formalmente comunicata alla società di persona in quanto è sufficiente la notifica alla società. Inoltre, la notifica di un atto tributario avverso una società, produce effetti in termini di prescrizione anche sul socio. La Suprema corte, con la sentenza 16173/2016, ha bocciato la tesi favorevole al contribuente espressa dalla Ctr Toscana. Nelle società personali, dicono gli Ermellini, la responsabilità illimitata del socio è diretta e si confonde con quella della società: in conseguenza di ciò, la notifica di un atto impositivo alla società personale, sprigiona effetti anche nei confronti del socio.

Nulla la notifica privata.


La C.T.R. Bari, con la sentenza 2463 del 20/10/2016, ha dichiarato illegittimi gli atti di accertamento emanati dagli enti locali in quanto notificati a mezzo agenzie private di recapito. I giudici d'appello, richiamando una pronuncia della Cassazione, hanno ritenuto la notifica degli atti impositivi come 'mai avvenuta'. La consegna e la spedizione mediante raccomandata, affidata a un servizio di posta privata, non sono assistite dalla funzione probatoria. Pertanto, devono considerarsi inesistenti. Va detto ad onor del vero che i giudici procedono in ordine sparso sulle notifiche tramite corrieri privati degli atti e dei ricorsi tributari, creando una totale incertezza del diritto.

L’aggio a Equitalia viola le norme UE sugli aiuti statali.


Con la sentenza n. 325/1/2016 del 12/09/2016, la C.T.P. Treviso ha statuito che non è dovuto l’aggio esattoriale anche nel caso in cui il contribuente è tenuto a versare i tributi sottostanti, essendo la relativa disposizione di cui all’articolo 17 del D.Lgs. 112/1999 in contrasto con l’articolo 107 del Trattato di funzionamento dell’U.E. che vieta gli aiuti di Stato. Per la Commissione, l’anzidetto corrispettivo non trova alcuna ragione d’essere e appare preteso in violazione dei principi costituzionali in materia in quanto gravante senza una giustificazione e senza un collegamento all’attività effettivamente svolta (peraltro non dimostrata) sul contribuente. Come già riconosciuto dalle CTP di Torino e di Latina, tale compenso rappresenterebbe di fatto un’ulteriore modalità di tassazione, come tale illegittima, o una sanzione “impropria”, posta a carico del contribuente (CTP Torino n. 147/12 e CTP di Latina n. 40/13). La Commissione adita ha inoltre rilevato come il richiamato “aggio esattoriale”, rappresenti, in realtà, un compenso stabilito dalla normativa interna in favore di un’impresa italiana che, essendo scollegato da un’effettiva prestazione resa, costituisce, di fatto, un aiuto di Stato nettamente in contrasto con l’articolo 107 del Trattato di funzionamento dell’Unione Europea (T.F.U.E.).

Interessi fiscali con prescrizione quinquennale.


Interessante sentenza della C.T.P. Milano (7362/2016) in merito alla prescrizione breve delle sanzioni e degli interessi, i quali non seguono la prescrizione del credito erariale. Per gli interessi fiscali e le sanzioni, la giurisprudenza non pare avere avuto un orientamento pacifico; allo stato attuale, sembra maggioritario quello che ritiene operante la prescrizione quinquennale (Cass. 25/07/2014 n. 17020, 20/06/2016 n. 12715, 14/03/2007 n. 5954; in senso contrario, Cass. 16/09/2005 n. 18432). Gli interessi, a norma dell’art. 2948 n. 4 c.c. sono soggetti a prescrizione breve, ovvero al termine dei 5 anni anche se la prescrizione del credito principale rimane di 10 anni (Cass. 4704/2001), sostenendo in questo modo l’autonomia degli interessi rispetto al tributo. Per quanto concerne il diritto alla riscossione delle sanzioni, l’art. 20 c.3 del DLgs. n. 472/1997 statuisce che esse si prescrivono nel termine di 5 anni.

Adempimenti in scadenza: il contributo di ANC Napoli Nord.


Sul portale dell’Associazione sono pubblicate le principali scadenze di carattere fiscale del mese in corso.

Scadenziario adempimenti 2016

Economia del territorio


Si riporta l’elenco provvisorio delle ultime procedure concorsuali la cui pubblicazione è disponibile sui portali di servizio a curatori e creditori che operano in collaborazione con il Tribunale di Napoli Nord. L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate.

Dall’inizio dell’anno alla data odierna sono 147 le procedure fallimentari pubblicate sul sito del Tribunale, dato che, raffrontato a quello dello stesso periodo dell’anno precedente, risulta essere in diminuzione. Si ricorda che complessivamente nel 2015 si sono registrate 218 sentenze dichiarative di fallimento, contro le 140 procedure dichiarate nel corso del 2014.

Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati edi 3 procedure di composizione di crisi da sovraindebitamento. Nel 2016 i concordati sono al progressivo 12; 1 la procedura di L.C.A e 5 le procedure di ccs. Nel dettaglio si riportano i dati riscontrabili sui siti di servizio:

Procedure fallimentari

Procedura Tipo Num. Data aper. Curatore Titolo Giudice Delegato
La Nuova Teverolese Società Cooperativa in liquidazione Fall. 151 n.d.

Punzo

Morena

Avv.

NA

Rabuano Arminio Salvatore
F.lli Di Fraia Fall. 150 21.11.16

Penza

Renato

Dott.

NA

Lamonica Maria Grazia
SPISTO VINCENZO Fall. 149 18.11.16

Capone

Angelo

Dott.

NN

Caria Enrico
Pagano Costruzioni s.r.l. Fall. 148 17.11.16

Cecere

Carmela

Dott.

NN

Lamonica Maria Grazia
P.M.R. Impianti Elettrici e Automazione s.r.l. Fall. 147 17.11.16

Soluri

Jacopo

Avv.

S.M.C.V.

Di Giorgio Giovanni
Italia Moda s.r.l. Fall. 146 17.11.16 Battaglia Valentina

Dott.

NA

Rabuano Arminio Salvatore
Ge.Pa.Games s.r.l. Fall. 145 17.11.16

Cecere

Carmela

Dott.

NN

Lamonica Maria Grazia
Caseificio la Rotonda s.r.l.s Fall. 144 17.11.16 Battaglia Valentina

Dott.

NA

Rabuano Arminio Salvatore
Good Latte s.r.l. in liquidazione Fall. 143 17.11.16

Soluri

Jacopo

Avv.

S.M.C.V.

Di Giorgio Giovanni
Edieuropa s.r.l. in liquidazione Fall. 142 17.11.16

Taralbo

Adele

Dott.

NA

Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 141 n.d. n.d. n.d. n.d.
Neapolis Games s.r.l. in liquidazione Fall. 140 26.10.16 Coppola Armando Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore

Composizione crisi da sovraindebitamento

Debitore Tipo Num. Data dich. Professionista Titolo Giudice Delegato
Ferrara Rosa, Coraggio Aniello CCS 2367/16 22.09.16 Aversano Angelo

Dott.

NN

Caria Enrico
Casertano Maria, Di Nardo Domenico CCS 1142/16 19.04.16 Aversano Angelo

Dott.

NN

Caria Enrico
Ceparano Anna CCS. 3 24.12.15

Miele

Bruno

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
n.d.   2 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d.   1 n.d. n.d. n.d. n.d.

Altre procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commiss. Titolo Giudice Delegato
A e B Trasporti Piccola Società Cooperativa in liquidazione

Liq.

coatta

1/16   Calì Mario (Commissario Liquidatore)

Avv.

NA

Lamonica Maria Grazia
GHEA SYSTEM S.r.l. C.P. 12/16 20.10.16

Avino Manuela

Toledo Federico

Avv.

NA

Dott.

NA

Di Giorgio Giovanni
Italvideo International s.r.l. C.P. 11/16 01.09.16 Capunzo Raffaello n.d.

Caria

Enrico

n.d. n.d. 10/16 n.d. n.d. n.d. n.d.
De Rosa s.r.l. C.P. 9/16 n.d.

Bifolco Luciano

D'Alonzo Grazia

Dott.

NA

Avv.

BA

Caria

Enrico

Itaca S.p.A. C.P. 7/16 n.d. Palumbo Massimo

Dott.

Na

Di Giorgio Giovanni
CE.DI SISA CENTRO SUD S.P.A. C.P. 6/16 24.06.16

Barachini Francesco

Cantone Michele

Colaci Alessandro

Mazzei Alfredo

Vasaturo Giuseppina

Avv.

Pisa

Dott.

NN

n.d.

Dott.

Na

Avv.

NA

Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.
Caseificio San Maurizio Srl C.P. 2/16 n.d. Corbello Francesco

Dott.

NN

Satta Cristiana
Farmacia Gorirossi dott. F. D.I. C.P. 1/16 n.d. Pannella Tullio

Dott.

Na

Lamonica Maria Grazia

Fonte: Portale dei Fallimenti di Napoli Nord -realizzato da Zucchetti software giuridico srl; “Procedure.it”

di Aste Giudiziarie inlinea Spa; sito internet Tribunale Napoli Nord. L’ANC Napoli Nord declina qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti negli elenchi rinviandosi ai dati pubblicati presso il Tribunale per verificare la completezza e l'esattezza dei dati riportati.

Focus Enti Locali


Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche: semplificazione comunicazioni contabili.


L’IFEL rende noto che il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 12 maggio 2016 definisce le modalità di trasmissione dei bilanci e dei dati contabili delle Regioni, delle Province autonomie di Trento e di Bolzano, degli enti locali e dei loro enti ed organismi strumentali, alla banca dati delle Amministrazioni pubbliche (BDAP) di cui all’articolo 13 della L.196/2009. La BDAP deve quindi costituire l’unico canale di rilevazione delle informazioni e dei dati contabili degli enti territoriali. Già oggi con la BDAP vengono assorbiti gli obblighi di invio di comunicazioni aventi contenuto analogo alla Corte dei Conti. L’Anci ha chiesto inoltre l’immediata abolizione dell’obbligo di invio dei certificati di conto consuntivo e dei bilanci di previsione al Ministero dell’Interno, fin dalle scadenze relative al consuntivo 2016. Il primo adempimento relativo alla BDAP riguarda l’invio del bilancio di previsione 2016, da trasmettere entro 30 giorni decorrenti dal 1° dicembre 2016. La mancata trasmissione è sanzionata con il divieto di assunzione di personale a qualsiasi titolo, con qualsiasi tipologia contrattuale. Le prime applicazioni della sanzione riguardano il bilancio di previsione 2017-2019 e il rendiconto 2016. Le modalità tecniche di trasmissione dei dati alla BDAP, definite d’intesa con la Corte dei conti, sono consultabili nel sito internet della Ragioneria Generale dello Stato – Portale BDAP È inoltre possibile consultare il Manuale della registrazione riguardante le modalità di accreditamento degli enti soggetti al decreto legislativo n. 118 del 2011 al sistema Bilanci Armonizzati. La procedura per la registrazione al sistema BDAP Bilanci Armonizzati è disponibile a partire dal corrente mese di novembre.

Revisori Enti Locali: dal 3 novembre al via le iscrizioni con nuove procedure.


Si rammenta che dal 3/11 al 15/12 sarà possibile comunicare al ministero il permanere dei requisiti da parte di coloro che sono già iscritti al registro dei revisori dei conti degli enti locali. Entro gli stessi termini potranno presentare domanda per l'inserimento anche i soggetti non iscritti, purché risultino in possesso dei requisiti alla data del termine utile per iscriversi. I tre requisiti prescritti sono il requisito formativo che richiede l'acquisizione di almeno 10 crediti formativi conseguiti nel periodo 01/01-30/11 2016 partecipando ad eventi formativi condivisi da parte del Viminale; Il requisito di esperienza prevede lo svolgimento di precedenti incarichi di revisore dei conti, ed è necessario per l'inserimento nelle fasce 2 (un incarico della durata di tre anni) e 3 (due incarichi della durata di tre anni) dell'elenco. Infine, il requisito di anzianità di iscrizione all'ODCEC o nel Registro dei revisori legali di due anni per la fascia 1, cinque anni per la fascia 2 e dieci anni per la fascia 3. Per continuare ad essere iscritti occorre presentare domanda, esclusivamente per via telematica, tramite le pagine del sito internet della direzione centrale della Finanza locale

In consultazione i principi contabili internazionali per la Pa tradotti dai commercialisti.


Saranno in pubblica consultazione fino al 22/12/2016 le traduzioni dei Principi contabili internazionali per il settore pubblico in lingua italiana. Si tratta degli ultimi 11 Ipsas, tradotti dal CNCDEC a completamento di quanto già pubblicato lo scorso anno.

L'invito a proporre commenti e proposte di revisione è rivolto a commercialisti, accademici e rappresentanti delle Istituzioni e delle amministrazioni pubbliche in particolare. I commenti dovranno riguardare unicamente la correttezza e la comprensibilità della traduzione senza entrare nel merito del principio stesso. I testi originali in lingua inglese sono pubblicati da Ifac e liberamente consultabili sul sito www.ifac.org/public-sector. Eventuali commenti e proposte potranno essere inviati all'indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Circolari di altri Enti di interesse professionale


Si rende noto che sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Banca dati CERDEF integrata di normativa, prassi e giurisprudenza in materia fiscale.

Accedi alla Banca Dati CERDEF

Le ultime circolari

  • Circolare n. 43/E del 18/11/16

Interpello ai sensi dell’articolo 11 della legge n. 212 del 2000 – Agevolazione del 36% - Acquisto di box auto pertinenziale senza bonifico bancario (art. 16-bis, comma 1, lett. d) del TUIR) - pdf

  • Circolare n. 42/E del 12/10/16

Regolarizzazione delle dichiarazioni con errori o presentate in ritardo. Ravvedimento operoso. Ulteriori chiarimenti rispetto al comunicato stampa del 18 dicembre 2015 - pdf

  • Circolare n. 41/E del 03/10/16

Decadenza dalla rateazione di somme chieste in pagamento dall’Agenzia delle entrate a seguito di accertamenti - Possibilità di rateizzare i residui importi dovuti mediante un nuovo piano di rateazione - Art. 13-bis, comma 3, decreto legge 24 giugno 2016, n. 113, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2016, n. 160 - pdf

Ultimi Provvedimenti e Risoluzioni di interesse professionale

  • Risoluzione n. 108 del 24/11/16

Interpello art. 11, c. 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212). Credito per le imposte pagate all’estero da società residenti in Stati o territori a regime fiscale privilegiato, attribuito al socio controllante residente al momento della tassazione integrale degli utili provenienti da tali società (art. 3 d.lgs. 14 settembre 2015, n. 147 - art. 89, comma 3, del tuir) - pdf

  • Risoluzione n. 107 del 24/11/16

Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite modello F24, delle sanzioni e degli interessi, in caso di ravvedimento, per omesso, parziale o tardivo riversamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato da parte delle imprese elettriche, nonché per l’omessa, tardiva o incompleta trasmissione dei dati all’Agenzia delle entrate – articolo 1, comma 155, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 - pdf

  • Risoluzione n. 106 del 17/11/16

Consulenza giuridica –Regime IVA dei servizi di servicing forniti dalla banca originator nell’ambito di operazioni di cartolarizzazione di crediti – Art. 10 del D.P.R. n. 633 del 1972 - pdf

  • Risoluzione n. 104 del 17/11/16

Consulenza giuridica - Compatibilità credito di imposta di cui all’arti. 4, comma 1 del D.L n. 457 del 1997, con il regime di c.d. “tonnage tax” - pdf

  • Risoluzione n. 103 del 17/11/16

Consulenza giuridica – Dpr 26 ottobre 1972, n. 633 – Tabella A, parte III, n. 121) – Somministrazione di alimenti o bevande tramite distributori automatici a capsule o cialde - pdf

  • Provvedimento del 17/11/2016

Attuazione dell’articolo 1, commi da 634 a 636, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 – Comunicazione per la promozione dell’adempimento spontaneo nei confronti dei soggetti che hanno omesso di presentare la dichiarazione IVA ovvero l’hanno presentata con la sola compilazione del quadro VA. - pdf

  • Provvedimento del 28/09/2016

Accertato il cambio valute del mese di agosto 2016 - pdf- (Pubblicato il 28/09/2016)

Le ultime guide fiscali

Si segnalano le seguenti guide edite dall’Agenzia delle Entrate e recentemente aggiornate

Aggiornamento ottobre 2016

Aggiornamento aprile 2016

Aggiornamento aprile 2016

Aggiornamento marzo 2016

Aggiornamento gennaio 2016

Aggiornamento gennaio 2016

Servizi Telematici

  • Modalità di utilizzo del canale di assistenza telematica: Il canale CIVIS può essere utilizzato sia dai contribuenti che dagli intermediari.

Accedi al servizio

  • Come prendere un Appuntamento con l'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale.

Accedi al servizio

  • Web Ticket - Prenotazione di biglietti elimina-code tramite internet:

Accedi al servizio

INPS: ultimi documenti pubblicati


Si rende noto che sul sito dell’INPS sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Vai alla pagina INPS - circolari

 

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA


In questa sezione verrà data segnalazione di eventi formativi organizzati sul territorio delle province di Napoli e Caserta ed accreditati ai fini della formazione professionale continua.

Calendario delle prossime attività formative


Si pubblica un promemoria di alcuni eventi in programma e di prossima scadenza accreditati ai fini della F.P.C. nelle province di Napoli e Caserta

Data Titolo evento Sede

Organizzatore

Accreditante

Tipo Crediti fpc

06/12/2016 

14:30 19:00

Antiriciclaggio e Controlli della Guardia di Finanza: dalla teoria alla pratica Sede ODCEC Napoli Nord Via Diaz 89 – 81031 Aversa

ANC Napoli Nord

ODCEC Napoli Nord

Gratuito Aula

speciali

4

07/12/2016 15:00 19:00

Tecnologie informatiche tra scadenze, adempimenti ed opportunità per il Dottore Commercialista Sede ODCEC Napoli Centro Direzionale Is. E/1 – Napoli

ODCEC

Napoli

Gratuito Aula 4

Avvisi e informazioni utili


 

Contributo d'iscrizione 2016 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord.


Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2016 è fissato in euro 60,00. La quota sarà utilissima per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in procinto di partire nel brevissimo periodo. Inoltre, attraverso l’adesione si avrà diritto ad accedere a convenzioni vantaggiose, a ricevere quotidianamente un’utilissima rassegna stampa, una rassegna dei principali strumenti finanziari a supporto delle aziende, oltre ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter sulle notizie di interesse locale e sovraterritoriale e poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad Associazione Nazionale Commercialisti - IBAN: IT64E0200874792000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e codice fiscale.

Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it.

Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per chiedere informazioni generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copertura assicurativa e vantaggi per gli Associati.


Si ricorda che la circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 7/E del 26/2/2015 contiene importanti chiarimenti in materia di visto di conformità e di coperture assicurative. L’Associazione Nazionale Commercialisti ha stipulato con primario broker assicurativo una convenzione che contempla anche la possibilità di accendere la Polizza per il rilascio del Visto di Conformità – “Assistenza Fiscale Compensazione Credito IVA e per Compensazione Crediti IRPEF e IRES”. Il costo è di euro 130,00 annuali, pur in presenza dell’adeguamento della copertura assicurativa al massimale previsto dalla nuova normativa con decorrenza 1 gennaio 2015: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cassa Ragionieri: attivo lo sportello previdenza di ANC.


Sportello Previdenza è il servizio destinato agli iscritti all’Associazione e curato dall’Associazione Nazionale Commercialisti, il cui obiettivo è di agevolare il rapporto di comunicazione degli iscritti alla Cassa di Previdenza Ragionieri con il proprio ente pensionistico, interessando la figura del Garante dell’Iscritto.

Per informazioni e contatti è possibile contattare la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Offerte e richieste di collaborazione professionale


Si rende noto che all’interno del sito web istituzionale, nella sezione “Richieste / Offerte di Praticantato” a breve attiva, possono essere pubblicate richieste e/o le offerte di disponibilità di laureati triennali o specialistici allo svolgimento della pratica professionale. Le richieste possono essere inoltrate all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Sarà inoltre possibile, sempre all’interno del sito web, nella sezione “Collaborazioni Professionali”, visualizzare le segnalazioni, di varia natura, pervenute da Colleghi.

Cordiali saluti.

Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidente

Enza Pisano

Segretario

Luigi Apicella

Tesoriere

Marianna D'Orta

Consiglieri

Francesco Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Roberto Iavarone

Mauro Galluccio

Vincenzo Panico

Rita Pianese

Raffaele Tesone

Collegio dei revisori

Gabriele Iorio (Pres.)

Nicola Padricelli

Oreste Pipolo

Filippo Cacciapuoti (supp)

Marco Mario Domenico Migliaccio (supp)

Collegio dei probiviri

Luciano Cristofaro

Marco Idolo

Salvatore Iorio

Corrado Civile (supp)

Massimo Di Sarno (supp)